Era il 4 Aprile quando, in modo inconsueto, pubblicai un’analisi sul cross Euro/Rublo (“Rublo: approfondimento grafico“), spinto dall’enorme sopravvalutazione emersa dall’analisi del Big Mac Index.

Al tempo il cross incrociava a 77 e si scrisse:

“Applicando le estensioni di Fibonacci ai punti di svolta A-B-C, si ottengono i seguenti livelli:

  • 61,8% = 64,704;
  • 100% = 46,509;
  • 161,8% = 17,074.

Se il calo del cambio dovesse esaurirsi anche solo al primo obiettivo, assisteremo ad un rafforzamento del rublo contro l’euro del 16%.”

Grafico aggiornato:

EURO/RUBLO – Fibonacci

Si osservi come il cross abbia effettivamente raggiunto la prima area di Fibonacci.

Il più delle volte i prezzi si spingono alla seconda estensione ma, considerando l’ipervenduto su base settimanale (RSI) del cross e l’entità dell’apprezzamento del Rublo è lecita qualche presa di profitto.

Riccardo Fracasso

 

Tagged with:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.