Currently viewing the category: "Analisi Materie Prime"

A fine 2017 proposi una sintesi dell’andamento dell’oro degli ultimi anni:

  • TOP di lungo termine nel Settembre 2011 (1.921 dollari).
  • Dal massimo del 2011 ha rispettato per anni una trendline di massimi decrescenti e, al tempo stesso, dal 2013 i prezzi sono stati perfettamente governati da un canale ribassista pluriennale.
  • Nel Febbraio del 2016 l’oro è fuoriuscito dal canale, successivamente respinto proprio dalla trendline di lungo termine per poi ridiscendere verso la trendline superiore del canale, riconoscerlo e ripartire (il classico movimento di pull back).
  • Rottura della trendline di massimi crescenti, inviolata da quasi 6 anni.

Grafico (aggiornato alla chiusura di ieri – 28 giugno):

ORO – Base mensile

Solitamente, per motivi di chiarezza, utilizzo e pubblico grafici piuttosto puliti, giusto con lo stretto necessario, metodo che vi consiglio di seguire.

Tuttavia, in questa occasione sono diversi gli elementi da considerare, per cui vi chiedo una certa attenzione nel seguirmi.

Innanzitutto dal grafico è possibile notare che, una volta segnato il minimo di dicembre 2015 (B = 1.046), tutti i recuperi si sono infranti a ridosso dell’area di ritracciamento di Fibonacci del 38,2% dell’intero calo A-B (1.380 dollari), area di resistenza di notevole importanza.

Quindi una serie di false partenze che, comunque, ha originato una trendline di minimi crescenti, tipica di una impostazione rialzista.

Giusto nella seduta di ieri i prezzi hanno chiuso praticamente a contatto con tale trendline che, attualmente, converge col ritracciamento di Fibonacci del 50% del vettore rialzista c-d.

La convergenza, peraltro in presenza di ipervenduto su base giornaliero, rende tale area particolarmente solida e l’occasione interessante per valutare un ingresso.

Ovviamente, l’eventuale cedimento di questa soglia di supporto andrebbe letto come segnale di stop, ferme restando le notevoli potenzialità inespresse dell’oro.

D’altro canto, i margini di rialzo sono molto ampi, in particolar modo se il movimento dovesse rompere area 1.380 dollari.

Riccardo Fracasso

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.