From the daily archives: sabato, Giugno 22, 2019

Andiamo a ricercare il motivo principale alla base dell’allungo da parte dell’oro.

Una critica che diffusamente è rivolta all’investimento dell’oro è che non garantisce nè lo stacco delle cedole delle obbligazioni nè quello dei dividendi delle azioni.

L’incidenza di tale carenza, però, si riduce col calo dei rendimenti.

Pertanto, ogni notizia che si dirige verso una riduzione dei tassi di interesse è favorevole all’oro.

In settimana il presidente della Federal Reserve Powell, pur mantenendo invariati i tassi, ha fatto intendere che sono ormai prossimi ad avviare la politica espansiva (quindi tagli).

Esiste inoltre una chiara correlazione inversa tra l’oro ed i rendimenti reali dei tresury a 10 anni.

Nel grafico ho invertito la curva che rappresenta i rendimenti per meglio ammirare la correlazione:

Ne consegue che un calo dei rendimenti dei tresury a 10 anni (che equivale ad un apprezzamento dei tresury stessi) ed un rialzo dell’inflazione sono elementi di supporto per l’oro.

Riccardo Fracasso

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.