FAQ

Di seguito le risposte alle domande più frequenti in merito alla mia attività:

Riccardo, qual è la tua qualifica professionale?

Sono consulente finanziario regolarmente iscritto all’albo.

Faccio parte della rete di Banca Widiba.

La tua assistenza richiede il trasferimento del portafoglio presso Banca Widiba?

Si, avendo sottoscritto un contratto monomandatario con Banca Widiba la normativa prevede che io debba offrire la mia consulenza tramite la stessa.

Banca Widiba, tra l’altro, offre una piattaforma semplice ed intuitiva, l’attivazione gratuita di una PEC, condizioni molto convenienti ed una gamma di prodotti molto ampia.

In cosa consiste il tuo lavoro?

Semplificando, costruisco e monitoro portafogli principalmente in strumenti di risparmio gestito attivo (fondi, sicav, ecc.), in funzione del profilo di rischio e dell’orizzonte temporale dell’investitore, oltre che del contesto finanziario.

Qual è la soglia minima di portafoglio con la quale preferisci operare?

Almeno 50 mila euro, importo che consente una discreta diversificazione.

Gestisco anche portafogli private.

E’ possibile una collaborazione a distanza?

Certamente, la tecnologia consente al cliente l’apertura del conto online ed a me l’invio telematico delle raccomandazioni di investimento.

Altre informazioni utili?

Per i clienti è previsto l’invio dei check up.

A quale indirizzo devo scrivere per richiedere ulteriori informazioni nel merito?

Alla mail: finanzaedintorni@gmail.com

o al canale dei contatti:  http://finanzaedintorni.info/contatti/

Giugno 2019

Tagged with:
 

Comments are closed.

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.