Currently viewing the category: "Analisi Materie Prime"

Andiamo ad aggiornare la situazione grafica dell’oro, la scorsa settimana colpito da vendite decise (-3,67%).

Innanzitutto questa settimana si è conclusa con un +0,65%.

Si osservi dal grafico come sia stato toccato un minimo proprio in corrispondenza del ritracciamento di Fibonacci del 38,2% del vettore rialzista A-B (1.446 dollari).

Inoltre, è possibile notare come il minimo di inizio Ottobre (1.459 dollari) sia stato sforato temporaneamente per poi recuperare.

Le false rotture ribassiste sono movimenti positivi perchè descrivono l’incapacità di rompere convintamente un supporto.

L’eventuale superamento dei massimi di questa settimana (1.474 dollari) attiverebbe un segnale rialzista.

Nel caso di nuove vendite, invece, il target diverrebbe area 1.411 dollari (ritracciamento del 50% di Fibonacci).

In ogni caso il trend di fondo rimarrebbe impostato al rialzo.

Terminiamo con due grafici, osservando come anche alcuni indici auriferi siano allineati con l’oro, avendo raggiunto nelle ultime settimane il ritracciamento di Fibonacci del 38,2%.

AUCO (aperto rischio cambio):

Philadelphia Gold&Silver Index (coperto rischio cambio) :

Riccardo Fracasso

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.