From the daily archives: venerdì, settembre 21, 2018

Il Ftse Mib  ha chiuso la seduta a 21.536 punti, registrando un +0,69%.

Il bilancio settimanale è pari ad un +3,12%.

Il 31 Agosto:

“Si osservi come il calo di Agosto abbia avvicinato notevolmente i prezzi all’area 19.700-19.900 punti.

Il trend primario resta positivo e governato dalla forchetta rialzista A-B-C.

Una strategia che il più delle volte ha successo è quella, in presenza di un trend rialzista, di acquistare sulle correzioni.

In queste occasioni l’investitore può assumere un atteggiamento più o meno aggressivo, attendendo o meno l’effettiva tenuta dell’area di supporto.”.

FTSE MIB – Forchetta rialzista

A distanza di 3 settimane si può parlare di tenuta della parallela inferiore e successivo allungo, tuttora in corsa.

Conferme rialziste oltre area 22.300, in cui convergono i massimi di Agosto (22.224 punti) e la media mobile a 200 giorni (che attualmente transita a 22.350 punti).

L’allungo è stato spinto  dalle rassicurazioni del governo di una manovra attenta a contenere il deficit.

Positivo l’aumento di forza della nostra borsa rispetto alle altre e del settore bancario (+14,2% da inizio mese e +4,12% settimanale).

I principali pericoli per la prosecuzione del rialzo sono due:

  • una manovra eccessivamente a deficit;
  • lo scoppio della borsa americana (ma è bene segnalare che mentre scrivo, pur tra mille eccessi, sono assenti segnali di inversione ribassista).

Riccardo Fracasso

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.