L’indice di confidenza dei costruttori nuove case USA, il NAHB/Wells Fargo National HMI, dopo essere stato abbastanza stabile durante i mesi da novembre 2010 a Maggio 2010, attorno al valore destagionalizzato di 16, è bruscamente calato nella rilevazione del 15 Giugno, attestandosi a 13, valore che non si vedeva da Settembre 2010.

“I costruttori sono schiacciati dalla persistente debolezza negli attuali prezzi delle case esistenti – contro il quale essi devono concorrere – così come i costi delle materie crescenti”, ha detto il presidente Bob NAHB Nielsen, un costruttore di casa da Reno, Nevada “Oltre alla crisi, ci sono l’impatto sui prezzi delle case delle vendite immobiliari all’asta, i valori di valutazione e la fiducia dei consumatori, l’aumento dei costi per materiali come il tetto, il rame, cartongesso, rivestimenti in vinile e altri componenti che hanno reso estremamente difficile costruire una nuova casa e venderla ad un prezzo che copra i costi “.

“La fiducia dei costruttori è diminuita ulteriormente perché la crescita economica è in stallo, i pignoramenti hanno continuato a colpire il mercato e il costo di costruzione di una casa è risorto”, concorda David Crowe.”Nel frattempo, nuovi potenziali acquirenti di case sono stati costretti dalle difficoltà a vendere le loro case esistenti, a causa dei requisiti stringenti sui mutui, e l’incertezza generale circa l’economia. ”

Per saperne di piu’ sull’indice HMI clicca qui

Federico Ferro

Tagged with:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.