Lo S&P 500  ha chiuso la seduta a 2.191 punti, registrando un +0,04%.

Il bilancio settimanale è pari ad un -0,97%.

Grafico:

S&P 500

S&P 500

La scorsa settimana si sono applicate le esetensioni di Fibonacci ai punti A-B-C.

In questa settimana abbiamo assistito ad alcune vendite che hanno originato un’Harami Bearish settimanale (evidenziata nel riquadro).

Il nome Harami (dal giapponese ‘donna incinta’) deriva dalla sua rappresentazione grafica che ricorda, per l’appunto, una donna incinta.

Dal punto di vista prettamente tecnico era preferibile che il corpo della seconda candela fosse più ristretto, ma già così possiamo parlare di Harami.

Ovviamente negativa la formazione di una figura ribassista proprio a ridosso di un’area di Fibonacci.

Tuttavia, potendo rappresentare anche una semplice pausa del trend rialzista in atto, necessita di conferme dalla settimana successiva (quindi la prossima).

Riccardo Fracasso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.