From the daily archives: domenica, 26 Maggio, 2019

Andiamo ad aggiornare la situazione grafica dell’oro:

ORO

Il deciso rialzo avviatosi lo scorso Agosto si è arrestato a Febbraio di quest’anno, al raggiungimento dell’importantissima area 1.350-1.375, che da quasi tre anni respinge ogni tentativo di allungo.

Sono quindi scattate le vendite, al momento contenute dall’area di Fibonacci del 38,2% a 1.275 dollari.

Da circa un mese è lecito ipotizzare una fase di accumulazione nei pressi di questa soglia.

L’eventuale rottura, invece, avrebbe come secondo supporto area 1.255 dollari in cui convergono il ritracciamento di Fibonacci del 50% e la media mobile a 200 giorni.

Il superamento dell’ultimo massimo relativo (1.303 dollari) rappresenterebbe un primo segnale di forza.

Riccardo Fracasso

 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.