From the daily archives: martedì, 30 Agosto, 2011
Partiamo subito col grafico del Ftse Mib aggiornato con la seduta da poco conclusa:
Il Detrended (parte inferiore del grafico) evidenzia che con la seduta odierna si è scaricato completamente l’ipervenduto che si era venuto a creare col ribasso di agosto.
Passiamo ad altro.
Ieri sera si era affermato che il trend ribassista aveva margini per sopportare un ulteriore salita.
S’era inoltre sostenuto che un ulteriore respingimento verso il basso dell’indice da parte della media mobile a 7 giorni spostata di 5 confermerebbe la negatività del trend di medio periodo.
Andiamo ad ingrandire la parte del grafico relativa alle ultime sedute:
E’ possibile notare come, durante la seduta (ultima candela), l’indice abbia anche provato a spingersi oltre la 7+5 (toccando 15.292 punti),  ma per poi tornare sui suoi passi e chiudere a 15.106 punti (-0,23%).
Sia chiaro, la chiusura non è stata assolutamente pesante, ma l’ennesimo respingimento dimostra la valenza e l’attendibilità della 7+5.
Non sto dicendo che sia impossibile un suo superamento, ma che la seduta odierna non fa che avvalorare lo scenario ribassista che abbiamo ipotizzato.
In conclusione, ne approfitto di questo articolo per aprire una parentesi:
sono consapevole che i miei articoli siano molto tecnici e che forse non tutti riescano a comprenderli e seguirli completamente.
Tuttavia, volenti o nolenti le mie analisi si basano anche su elementi tecnici, e non volendo limitarmi a dirvi in due righe se ho comprato o se ho venduto, ne racconto le motivazioni.
Invito i meno esperti a leggere il materiale presente tra gli argomenti (colonna sinistra del blog); sono appunti scritti in oltre 10 anni di esperienza finanziaria, che di certo non sono in grado di chiarire tutto, ma potrebbero rendere più familiari alcuni (non tutti) concetti.
Riccardo Fracasso
 
Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.