Rimane a 15 il livello dell’indice di confidenza dei costruttori: il NAHB/WELLS FARGO o HMI.

Il commento del presidente dell’Associazione dei costruttori è ancora negativo.
Ci sono molti problemi che incidono negativamente sugli acquisti di nuove proprietà unifamiliari negli USA. In particolare continua la massa di case in vendita a seguito di pignoramenti da parte delle banche. Questi immobili vengono messi sul mercato a prezzi molto bassi rispetto alle nuove case, drogando il mercato e mettendo in difficoltà i costruttori e chi vuole vendere la propria casa per acquistarne un’altra.
Altro grave problema la stretta creditizia delle banche che hanno ristretto i requisiti per l’assegnazione dei mutui ipotecari.
Di seguito il grafico dell’indice:
Per approfondimenti sull’indice NAHB clicca qui

Federico Ferro

Tagged with:
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Set your Twitter account name in your settings to use the TwitterBar Section.